Tappa 71 – Dopo il successo berlinese, si torna a casa!

Tappa 71 – Dopo il successo berlinese, si torna a casa!

09/03/2018

Dopo la giornata campale di ieri alla Fiera Internazionale di Berlino, oggi sarei ripartita per tornare in Italia… Mi posso definire soddisfatta di quest’esperienza, la mia iniziativa del Veneto in Realtà Virtuale ha avuto un notevole successo e questo mi ha ripagato di tutti i sacrifici e gli investimenti fatti negli ultimi giorni per riuscire a organizzare l’evento…

Ho colto quest’opportunità al volo ed il tempo per realizzare le mie idee non è stato molto, ma grazie alla mia perseveranza e all’aiuto di chi ha collaborato ce l’ho fatta! Siamo così nella mia società: agili e scattanti, e alla fine riusciamo sempre a tirare fuori il meglio da tutto ciò che facciamo!  (modestia a parte) 😉

Dopo una prima mattina di relativo relax nella stanza dell’ hotel dove alloggiavo, passata comunque soprattutto al computer per ultimare dei lavori arretrati della mia azienda, ho sistemato i bagagli e mi sono rimessa in moto per raggiungere l’aeroporto, dove sono arrivata intorno alle una di pomeriggio…

Ho fatto le solite procedure di imbarco e sono salita a bordo dell’aereo che mi ha riportato sul suolo italiano, all’aeroporto Malpensa di Milano… da lì poi ho preso un treno per andare nella mia amata casetta di Manerba del Garda, dove sono stata solo mezz’ora negli ultimi 3 mesi…

Mettere di nuovo i piedi in casa è stata una sensazione bellissima, ma ancora di più è stato sdraiarmi sul materasso del mio adorato lettuccio… avevo dimenticato quanto fosse piacevole essere sdraiati sul proprio letto, dopo aver dormito in posti diversi ogni sera per tutto il 2018… è risaputo che il letto migliore per riposare è sempre quello di casa propria! 🙂

Dopo una buona cenetta mi sono messa così a dormire beatamente, pronta da domani mattina a ricominciare la mia avventura su 2 piedi da dove avevo interrotto, ovvero dalla città di Treviso. In questi giorni mi sono mancati molto i miei scarponi e il mio fidato zainetto in spalla, che è ormai una seconda pelle… non vedo l’ora di tornare a camminare e di andare alla scoperta delle magie del Veneto delle mie prossime tappe!

Commenti
Condividi
Federico

Related posts
Racconta la tua storia